La Fotografia...

Il mio secondo cuore

I have been taking photographs for many years. It 'a passion born as a boy when I found myself being the only one of my friends to take pictures of our travels of other situations. The more I bought a SLR, obviously a film, but after a few years I went to painting. In 2000, I picked up a digital camera and I understood that the love for photography has never diminished. Indeed, the digital rekindles with the magic to see immediately what you photographed and then the passion snaps immediately. I decide to open a photography studio working mainly with advertising photography for the web. Meanwhile I teach graphic and photographic retouching in the courses of the Sicily Region. Meanwhile, the experiences continue to meet many great contemporary photography looking for continuous comparison with them as a means for professional and human growth. I think a photographer should develop a sensitivity not only "optical" but "human" because in the photos can fix those things that often are invisible but instead there are, there, just waiting for someone to give them "eternal" life. The moments capture.

ABOUT ME


Da molti anni faccio fotografie. E' una passione nata da ragazzo quando mi ritrovavo ad essere l'unico tra i miei amici a fare le foto dei nostri viaggio di altre situazioni. Più in la comprai una reflex ovviamente a pellicola, ma dopo qualche anno passai alla pittura. Nel 2000 riprendo in mano una fotocamera digitale e li capisco che l'amore per la fotografia non è mai scemato. Anzi il digitale lo riaccende con la magia di vedere immediatamente ciò che hai fotografato e quindi la passione scatta immediatamente. 

Decido di aprire uno studio fotografico lavorando principalmente con fotografia pubblicitaria destinata al web. Nel frattempo insegno grafica e ritocco fotografico nei corsi della Regione Sicilia. Intanto le esperienze continuano incontrando tanti grandi della fotografia contemporanea cercando con loro confronto continuo come mezzo per la crescita professionale ed umana. 

Credo che un fotografo debba sviluppare una sensibilità non solo "ottica" ma "umana" perchè nelle foto possa fissare quelle cose che spesso risultano invisibili ma che invece ci sono, stanno lì, aspettando appunto qualcuno che dia loro vita "eterna". L'immortalare i momenti.

Fissare le Emozioni

è ricordare per sempre